Home Sport Milano L’Inter guarda al futuro: “Vogliamo il vertice. E a gennaio si puntella...

L’Inter guarda al futuro: “Vogliamo il vertice. E a gennaio si puntella la squadra”

L’assemblea dei soci dell’Inter è servita alla dirigenza per presentare e far approvare il bilancio già passato al vaglio del Consiglio d’amministrazione. La platea ha approvato e la dirigenza ha colto l’occasione per fissare i prossimi obiettivi, che in ogni ambito sono incentrati a una continua crescita. “Serve pazienza, perché la nostra volontà non è quella di vincere domani ma di costruire una società solida che possa essere vincente nel tempo – afferma il presidente Steven Zhang – Il bilancio di questi tre anni alla proprietà non può che essere positivo, la società oggi è molto diversa da quella che era nel 2016. Abbiamo costruito le basi per tornare al vertice”.

Giuseppe Marotta, uno dei due Ceo del club, si è concentrato sulla parte sportiva non negando la volontà dell’Inter di agire in sede di mercato a gennaio. “Non abbiamo bisogno di agire per correggere degli errori, bensì per puntellare la squadra – dice Marotta in conferenza stampa – Siamo l’Inter e quindi abbiamo l’obbligo di competere per vincere fin da subito, ma la nostra idea di inizio stagione era quella di costruire le basi di una squadra che avesse delle componenti come coraggio, senso di appartenenza, fatta di un mix tra giovani talenti e campioni più affermati”.

Infine la questione dello stadio. Dall’Inter emerge la volontà di puntare su San Siro, ma non di aspettare all’infinito. Il piano B, ovvero un trasloco del progetto a Sesto San Giovanni, non è da escludere a priori.