Home Rubriche Inchiostro Digitale Milano noir

Milano noir

Milano, parco di Porta Venezia, su una panchina una signora conversa al telefono e due ragazzi dialogano allegramente mentre, nel cestino pochi centimetri distante, giace il cadavere smembrato di una persona. Si apre così Il Prisma Oscuro, un’avventura poliziesca di genere “noir”, contenuta nella collana mensile le Storie, edita dalla Sergio Bonelli Editore.

Attraversando alcuni tra i posti più iconici della città, la vicenda segue l’indagine del pragmatico capitano Valbrega, alla caccia di un serial killer con il gusto per i messaggi criptici. Ad affiancare il carabiniere ma impegnato a condurre una sua indagine parallela, troviamo Luca Moroni, critico musicale per un quotidiano online milanese (personaggio con cui ho trovato una particolare affinità), creando un intreccio narrativo i cui esiti sono tutt’altro che scontati.

Il disegno di Max Avogadro, carico di ombre e di neri, restituisce una città “oscura” come la società che la compone, piena di personaggi cinici e disillusi, sceneggiata con maestria dal giornalista e critico musicale Maurizio Principato. Vera protagonista di questo crudo thriller è infatti la musica: sia come filo conduttore della vicenda, sia nei continui riferimenti, ad artisti e brani, disseminati nei dialoghi e nei disegni.

Se siete alla ricerca di una lettura leggera ma coinvolgente questo volume, così come gli altri che compongono la collana, non mancheranno di impegnare piacevolmente il vostro tempo.