Home Mercatini Next Vintage Moda e accessori d’epoca

Next Vintage Moda e accessori d’epoca

Il vecchio rivisitato con accessori diventa nuovo, il nuovo deve sembrare vecchio pur di non cadere nello stile preconfezionato. Vintage è diventata nel tempo la parola d’ordine per esprimere il segreto di qualcosa che non solo resiste, ma anzi migliora nel tempo.

E su questi suggerimenti femminili si apre, al Castello di Belgioioso, dal 18 al 21 ottobre, Next Vintage, l’evento più fashion dedicato alla moda e agli accessori d’epoca.

Perché ancora una volta il Vintage riconferma il suo charme inesauribile che ha la capacità di sedurre, di insegnare a guardare indietro nel tempo e a riappropriarci del nostro passato stilistico.

Vestiti anni 70 e stampe floreali, fitting di abiti anni 60 e dettagli massimalisti della moda anni 80 in un unico e bellissimo mix.

Il passato è il vero trend della moda autunno inverno 2019 e la tendenza che sembra più acclarata è la femminilità. È lei l’indiscussa protagonista della moda che sarà espressa in tutte le sue forme, con un guardaroba volutamente retrò, fatta di impalpabili sottigliezze e spigliate armonie per una donna che non intende rinunciare al fascino dei capi vintage.

Le più esigenti troveranno pane per i loro denti creando assemblage creativi e anarchici di elementi decorativi, cromatici e sartoriali unici. Virtuosismi concettuali da indossare con leggerezza e gioiosa spavalderia.

Il riso sarà “il partner goloso” della prossima edizione di Next Vintage e interpretato dallo chef stellato Fabrizio Ferrari pavese di nascita.

Ogni giorno si potranno degustare tre tipologie differenti di risotto che osserveranno la stagionalità e trarranno ispirazione dalla tradizione del Basso Pavese.

Il riso non sarà proposto solo nella forma di risotto ma declinato anche in secondi piatti e dolci senza dimenticare, con una proposta al giorno, le persone intolleranti o con tendenze alimentari vegetariane.

Due show-cooking dal titolo “Risotto dalla tradizione all’innovazione”, durante i quali lo chef spiegherà passo per passo la differenza tra i due tipi di cottura durante le fasi della preparazione del piatto.