Home Libri Leonardo Da Vinci e i significati delle sue opere

Leonardo Da Vinci e i significati delle sue opere

Ernesto Solari Leonardo

Domani, venerdì 4 ottobre alle ore 18.00 presso la Biblioteca Sormani-Sala del Grechetto, Ernesto Solari presenterà il suo volume “Leonardo neoplatonico. Gli arcani occultati” , un sorprendente viaggio nel pensiero mistico ed esoterico del grande genio che parte dagli insoliti ritratti realizzati dall’amico Raffaello.

Prof. Ernesto Solari
Prof. Ernesto Solari

La misteriosa Gioconda raffigurerebbe la dama napoletana Isabella D’Aragona e la Quadrella d’Eterna Vernice, che ritrae l’Arcangelo Gabriele e reca la sigla del maestro, sarebbe il primo autoritratto del giovane Leonardo. Nella Dama con l’Ermellino ricorrerebbe la numerologia del Paradiso dantesco mentre nell’«architettura» dell’Ultima Cena, che sarebbe ambientata prima del 20 marzo, si celerebbe il mistero della creazione secondo il Vinciano, che affiancava il notevole interesse per la scienza al richiamo altrettanto appassionato per il pensiero mistico ed esoterico.

Raffaello disputa del Sacramento
Raffaello disputa del Sacramento

A confermare il misticismo e la spiritualità del grande artista e scienziato toscano è anche l’amico Raffaello, indiscusso protagonista del Rinascimento «classico», di cui nel 2020 ricorrono i 500 anni dalla morte. Il Sanzio infatti ritrae Leonardo in due insoliti ed eloquenti dipinti, raffigurandolo rispettivamente nei panni di Platone con il Timeo sotto braccio nella celebre “Scuola di Atene” e nella nelle vesti di Re Davide  che suona la cetra nella “Disputa del Sacramento”.

Quadrella-eterna-vernice
Quadrella eterna vernice

Nel libro l’autore propone ai lettori un da Vinci inedito e stupefacente, che non mancherà di stimolare ulteriormente il dibattito mai esaurito intorno a questa grande figura: non più solo genio della scienza e della tecnica ma, soprattutto nell’età matura, artista e pensatore intriso di spiritualità, esoterismo e simbolismo. Secondo la tesi del volume, Leonardo utilizzava le sue conoscenze in questi campi per lasciare nei propri dipinti una traccia apparentemente invisibile e quasi subliminale del suo testamento spirituale.

Leonardo Dama con lermellino
Leonardo Dama con lermellino

Grazie a trent’anni di indagini appassionate, ricostruzioni, prove scientifiche e nuove scoperte inedite, Solari svela la formazione neoplatonica del Vinciano e i sorprendenti significati nascosti delle sue opere, rilette sotto la lente di strumenti mai presi in considerazione prima: dalla Kabbala ebraica al Vangelo di Giovanni, dall’interpretazione dei  Tarocchi delle corti cinquecentesche alla numerologia del pensiero pitagorico. In questa lunga e complessa esplorazione del lato filosofico e spirituale del fiorentino, Solari è stato incoraggiato da due grandi esperti di Leonardo, Carlo Pedretti e Federico Zeri , ai quali il volume è dedicato.