Home Città Metropolitana Cronaca Legnano, non vogliono la trasfusione per la figlia perché testimoni di Geova:...

Legnano, non vogliono la trasfusione per la figlia perché testimoni di Geova: tolta la podestà genitoriale, i medici la salvano

I medici dell’ospedale di Legnano, in provincia di Milano, hanno salvato la vita a una bambina di dieci mesi operata d’urgenza all’interno della struttura per un’emorragia cerebrale successiva a una caduta. I genitori, testimoni di Geova, non volevano che la trasfusione venisse effettuata, ma a dare il via libera ai chirurghi è stata la Procura per i minorenni di Milano, il cui intervento è stato richiesto dai carabinieri dopo la telefonata proveniente dall’ospedale. Un provvedimento d’urgenza ha permesso di sospendere temporaneamente la podestà genitoriale dando quindi il là alla trasfusione di sangue.

L’accaduto è stato raccontato in una nota diffusa dall’Ats Ovest Milano in cui si specifica come il tribunale “ha disposto la limitazione della responsabilità genitoriale e l’affidamento della minore al legale rappresentante della Struttura Ospedaliera limitatamente alle scelte sanitarie da compiere”.