Home Città Metropolitana Cronaca Pozzo d’Adda, donna trovata morta in casa: si indaga per femminicidio-suicidio

Pozzo d’Adda, donna trovata morta in casa: si indaga per femminicidio-suicidio

spari

Un possibile caso di femminicidio ha caratterizzato la notte tra lunedì e martedì nel comune di Pozzo d’Adda, all’interno della Città metropolitana di Milano. Una donna di 26 anni, nata in Costa d’Avorio, è stata trovata priva di vita all’interno dell’appartamento in cui viveva assieme al compagno, un uomo di 46 anni di nazionalità italiana. La donna, secondo i primi rilievi dei soccorritori, sarebbe morta per soffocamento. I soccorritori hanno trovato anche l’uomo, portato in pronto soccorso in codice rosso all’ospedale di Bergamo a causa di una ferita al petto che potrebbe essersi fatto da solo.

L’allarme è stato lanciato intorno alle 4,30 del mattino dalla ex compagna del 46enne. L’uomo le avrebbe detto al telefono di aver appena ucciso la donna con cui conviveva. Il caso è affidato ai carabinieri di Castano d’Adda.