Home Milano Zona 1 Cultura e Spettacolo Milano Zona 1 “A mano libera”, nuovo evento del FAI a Villa Necchi Campiglio

“A mano libera”, nuovo evento del FAI a Villa Necchi Campiglio

a mano libera fai villa necchi campiglio
a mano libera fai villa necchi campiglio

Il FAI presenta la terza edizione di “A mano libera“, in collaborazione con l’Associazione Calligrafica Italiana. Appuntamento domenica 29 settembre 2019, dalle ore 10 alle 19 a Villa Necchi Campiglio, Milano.

Al fine di riscoprire la grafia manuale e soprattutto la calligrafia in corsivo, utile a sviluppare abilità motorie, psicologiche e linguistiche, il FAI – Fondo Ambiente Italiano ripropone per la giornata di domenica 29 settembre A mano libera, evento che per la sua terza edizione assumerà rilevanza nazionale coinvolgendo anche il Castello della Manta a Manta (CN), il Castello e Parco di Masino a Caravino (TO), Villa e Collezione Panza a Varese, Villa dei Vescovi a Luvigliano di Torreglia (PD) e Parco Villa Gregoriana a Tivoli (RM).

In collaborazione con l’Associazione Calligrafica Italiana – fondata nel 1991 per diffondere l’arte della scrittura a mano – si susseguiranno nella giornata incontri aperti a tutti con esperti del settore, laboratori di scrittura manuale per adulti e bambini e sessioni di grafologia con grafologhe professioniste.

A Villa Necchi Campiglio a Milano, dalle ore 10 alle 19, si parlerà della scrittura manuale dal punto di vista estetico, pedagogico e psicologico. Grafici, calligrafi, insegnanti, medici neurologi e scrittori si confronteranno su questi temi alle ore 11 in una tavola rotonda dal titolo “Del bene e del bello dello scrivere a mano”. Nel pomeriggio, si aggiungerà la musica, grazie al workshop interattivo MatiTanti, laboratorio di disegno ritmico ideato dall’artista Fabio Bonelli e curato dall’Associazione Buji.

Nel corso della giornata si terranno anche laboratori di scrittura manuale per grandi e bambini e una “maratona di corsivo” per scoprire gli strumenti più adatti a esprimere la propria creatività attraverso la scrittura, esercitandosi con i versi della poesia L’Infinito di Giacomo Leopardi. Inoltre, la scrittrice Bianca Chiabrando inviterà i ragazzi a creare un proprio diario che esprima la personalità di ciascuno anche con i segni grafici. La collaborazione con l’Associazione Grafologica Italiana offrirà inoltre la possibilità di partecipare a sessioni di grafologia sotto la guida di professionisti.

Nell’ex campo da tennis si terranno anche esercitazione nell’uso del pennino, si esplorerà l’universo delle lettere maiuscole, del corsivo con la penna larga, della scrittura a mano di uso quotidiano e della bella scrittura con il brushpen

Tutti i laboratori avranno durata di 50 minuti e si svolgeranno a rotazione in tutto l’arco della giornata. I bambini da 4 a 6 anni potranno inoltre partecipare a un gioco a base di ghirigori colorati, per stimolare la coordinazione di occhio e mano.

Da mercoledì 25 a domenica 29 settembre all’interno della Villa si potrà inoltre visitare la mostra “I quaderni raccontano la calligrafia” a cura dell’Associazione Quaderni Aperti. Si tratta di un percorso tra diari e quaderni da fine Ottocento ai giorni nostri per esplorare l’evoluzione della didattica dell’insegnamento della scrittura fino alla loro scomparsa quasi definitiva con l’avvento delle fotocopie.

Per informazioni e prenotazioni: https://www.fondoambiente.it/a-mano-libera/a-villa-necchi-campiglio/