Home Cronaca Milano Zona 1 App copiata a un’azienda milanese, Facebook condannata a pagare 350mila euro

App copiata a un’azienda milanese, Facebook condannata a pagare 350mila euro

La Business Competence, società dell’hinterland di Milano, dovrà ricevere 350mila euro per la causa vinta contro Facebook. Il colosso dei social network è stato condannato a pagare la somma definita per aver copiato un’applicazione riguardante bar e ristoranti nelle vicinanze. Secondo il Tribunale di Milano, infatti, Facebook avrebbe impostato le medesime modalità per la propria app. Facebook dovrà anche pagare 90mila euro di spese legali e il rimborso dei consulenti tecnici.

La app in questione si chiama Faround, lanciata nell’ottobre 2012. Due mesi dopo è arrivata Nearby Places, la app di Facebook, al centro dell’accusa lanciata da Business Competence perché, a detto dell’azienda, uguale in tutto e per tutto tranne nella grafica a quella creata due mesi prima. La decisione odierna riguarda la sola definizione del danno, dato che nel merito i giudici erano già intervenuti in due gradi di giudizio.