Home Università Il Politecnico apre una sede in Cina

Il Politecnico apre una sede in Cina

Il Politecnico di Milano ha inaugurato lo scorso sabato, 7 settembre, a Xi’an la Joint School of Design and Innovation Centre all’interno della Xi’an Jiaotong University. E’ la prima sede fisica del Politecnico al di fuori dei confini italiani, una scelta che consolida una volta di più il legame con il mondo asiatico e in particolare con quello cinese. Alla cerimonia d’inaugurazione hanno partecipato oltre 7000 invitati. Il nuovo Centro accoglierà 2.000 studenti e 100 docenti.

“La relazione con la Cina è uno dei primati del Politecnico di Milano. Un’intesa coltivata nel corso degli ultimi quindici anni e che oggi sancisce la nascita di una Joint Platform con una delle più importanti università tecniche al mondo, la Xi’an Jiaotong University – ha dichiarato il rettore del Politecnico di Milano, Ferruccio Resta – Apre a Xi’an, in una delle provincie più produttive della Cina, un campus all’insegna dell’Italia e di Milano. Molto più di un accordo di collaborazione. Un vero e proprio centro di ricerca e di sperimentazione. Undicimila metri quadrati di iniziative rivolte non solo alla formazione, ma alle imprese e alla nascita di nuove startup. Il Politecnico di Milano entra così nel cuore delle politiche di sviluppo di una delle più grandi economie al mondo, rafforza la sua presenza internazionale e conferma il ruolo centrale che l’università riveste, sempre di più, nella crescita globale del nostro paese”.