Home Cronaca Milano Zona 2 Clonatori di carte in Centrale, due arresti

Clonatori di carte in Centrale, due arresti

La Polizia Ferroviaria ha arrestato due uomini rispettivamente di 39 e 41 anni, originiari della Romania, accusati di aver tentato di rubare i dati delle carte di credito da una biglietteria automatica della Stazione Centrale. Nella mattina di Ferragosto gli agenti si sono appostati nella stazione Centrale di Milano e hanno fermato i malviventi, intenti a rimuovere un congegno montato sulle macchinette per il proprio scopo. L’aggeggio è studiato per leggere le carte di credito, in più i due avevano piazzato una microcamera che legge i pin e una scheda magnetica nella fessura delle carte di credito.

Non appena montato il marchingegno, però, i due sono stati bloccati dagli agenti. Inoltre, fa sapere Trenitalia, la presenza dello “skimmer”, così si chiama il congegno, è stato ravvisato per tempo per cui “in accordo con le Forze dell’Ordine, dopo aver messo in sicurezza i dati dei clienti di Trenitalia, inibendo da remoto la possibilità di acquisto tramite carte di pagamento, è stato deciso di lasciare uno degli skimmer rinvenuti e di attendere l’eventuale ritorno dei truffatori”.