Home Prima Pagina Autonomia, Fontana risponde a Giannola: “Lettua ‘sfascista’ del processo”

Autonomia, Fontana risponde a Giannola: “Lettua ‘sfascista’ del processo”

terapia

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, torna all’attacco sul tema dell’autonomia. “Lo sforzo positivo e continuativo della Regione Lombardia, del suo sistema socio economico, dei suoi imprenditori, di competere ad alto livello con le aree più sviluppate dell’Europa è una garanzia per tutto il Paese. Il presidente dello Svimez anche oggi a Rimini evoca scenari negativi (sembrando addirittura soddisfatto) e pericoli derivati dal percorso dell’Autonomia. Sbaglia ancora una volta perché prosegue a proporne una lettura ‘sfascista’: Nord contro Sud, ‘ricchi’ contro ‘poveri'”.

Le affermazioni arrivano dopo quanto affermato dal presidente dell’Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno, Adriano Giannola, intervenuto al Meeting di Rimini, che ha parlato di “fallimento del disegno autonomista, che fa prevedere una più virulenta ripresa, senza mediazioni, dopo l’eventuale vittoria elettorale della Lega”.

“L’Autonomia – ha risposto il presidente Fontana – interviene nel rapporto centro e periferia per cambiarlo; non mette a repentaglio il rapporto solidale fra le regioni, propone una sfida sulla responsabilità e l’efficienza, crea – questo si – un confronto con le classi dirigenti sia nazionali che locali, abbarbicati al potere per il potere”.