Home Prima Pagina Monopattini, il Comune chiede la rimozione alle società di noleggio

Monopattini, il Comune chiede la rimozione alle società di noleggio

monopattino

Il Comune di Milano ha inviato una lettera di diffida agli operatori di noleggio di dispositivi per la micromobilità elettrica, sette in tutto, in cui si intima di rimuovere tutti gli apparecchi entro tre giorni pena la rimozione. Dopo le multe dei giorni scorsi da parte dei vigili in città, il Comune prova a spiegare la propria posizione.

“Non è una campagna contro i monopattini, sia chiaro – dice la vicesindaca Anna Scavuzzo – ma servono delle regole che valgano per tutti e che rendano sicuri questi nuovi dispositivi che oggi di fatto, in mancanza di autorizzazione, sono abusivi. Tutti gli operatori sono partiti in anticipo, ecco perchè oggi vediamo una situazione totalmente disordinata: ci sono giungle di monopattini in alcune zone del centro, e in più gli operatori non comunicano a chi prende a noleggio il mezzo le regole da seguire. Ecco perché, in attesa delle linee guida che saranno pronte a inizio settembre, abbiamo chiesto agli operatori di sospendere servizio e di ritirare subito tutti i mezzi dalla strada”.

Le sette società impegnate nel servizio sono Helbiz, Lime, Bird, Govolt, Dott, Tier e Circ.