Home Politica Taxi, nuovo scontro in vista tra Regione e Comune: slitta a settembre...

Taxi, nuovo scontro in vista tra Regione e Comune: slitta a settembre il via libera alle nuove licenze

buono

Rischia di diventare ancora una volta una battaglia quella tra Comune di Milano e Regione Lombardia riguardante le nuove licenze per i taxi in città. Dal Pirellone, infatti, arriverà solo dopo l’estate il parere riguardo alla richiesta di inserire 450 nuove licenze di auto pubbliche sul mercato. Secondo quanto trapelato in queste ultime ore, difficilmente l’assessora regionale ai Trasporti, Claudia Terzi, darà il via libera, quanto meno non per tutto il pacchetto. Potrebbe passare l’idea di inserire qualche licenza, ma non 450.

La proposta del Comune era stata osteggiata in primis dai sindacati di categoria, che avevano avuto modo di confrontarsi con l’amministrazione comunale nei mesi precedenti alla proposta di Granelli, ma hanno poi lamentato il fatto di non essere stati ascoltati. Da Palazzo Marino hanno invece replicato che il numero delle richieste era stato concertato dopo aver analizzato i dati relativi alle richieste inevase dei clienti a Milano.