Home Prima Pagina Lombardia, via il Superticket per 625mila lombardi

Lombardia, via il Superticket per 625mila lombardi

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e l’assessore al Welfare, Giulio Gallera, hanno annunciato ieri al termine della riunone della Giunta regionale che “il Superticket sulle prestazioni specialistiche ambulatoriali verrà abolito, entro il prossimo mese di ottobre, per almeno 625.000 lombardi che si trovano in condizioni di potenziale vulnerabilità, coniugando un reddito medio basso e la presenza in famiglia di minori o persone disabili”.

Le agevolazioni valgono complessivamente 10 milioni 456 mila euro e si inseriscono, spiega ancora il presidente regionale “nel programma di governo regionale che prevede, in questa Legislatura, di ridurre ulteriormente le compartecipazioni alle spese socio-sanitarie”.

Queste le nuove proposte di esenzione:

• I nuclei familiari con reddito compreso fra 18 e 30.000 euro, con presenza di un minore; (315.000 nuovi esenti)
• I nuclei familiari con reddito superiore a 30.000 euro e inferiore a 70.000 euro con almeno due minori presenti nel nucleo stesso; (270.000 nuovi esenti)
• I nuclei familiari con reddito pari o inferiore a 90.000 euro con un disabile che abbia diritto ad alcune specifiche esenzioni per patologia (50.000 nuovi esenti).