Home Prima Pagina Penati condannato dalla Corte dei Conti

Penati condannato dalla Corte dei Conti

L’ex presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati, è stato condannato dalla Corte dei Conti al risarcimento di 44,5 milioni di euro, assieme ad altre 11 persone. Era stato assolto in primo grado. Il processo è quello riguardante l’acquisto da parte della provincia di Milano del 15% delle azioni della Milano-Serravalle dal gruppo Gavio nel 2005 a prezzi considerati poco equi. Penati dovrà versare oltre 19,7 milioni di euro a favore della Regione Lombardia, a lui tocca infatti per ripartizione il 40% della somma, il 30% all’ex segretario generale della Provincia Princiotta e il 20% a testa a Vimercati (collaboratore di Penati all’epoca dei fatti contestati) e Saporito (ex direttore generale della Provincia).

“I miei avvocati faranno ricorso e tutto questo si scioglierà come neve al sole – ha dichiarato Penati – Un anno fa mi è stato riscontrato un cancro e i medici concordano che è anche conseguenza della mia vicenda giudiziaria. Da un anno sto combattendo. Questa è la sfida più importante della mia vita”.