Home Politica Inchiesta fondi Lega, la Procura valuta le posizioni di Vannucci e Merenda

Inchiesta fondi Lega, la Procura valuta le posizioni di Vannucci e Merenda

Continuano le indagini da parte della Procura di Milano riguardo ai presunti fondi provenienti dalla Russia che sarebbero finiti nelle casse della Lega. Secondo quanto trapelato nelle ultime ore sarebbe sotto valutazione dei responsabili del fascicolo la posizione di Gianluca Merenda e Francesco Vannucci, le due persone che per loro stessa ammissione erano presenti all’hotel Metropol di Mosca al quale ha partecipato anche Gianluca Savoini e che è finito sotto la lente d’ingrandimento della Procura stessa.

Non è esclusa per entrambi l’iscrizione nel registro degli indagati. I militari della Guardia di Finanza hanno fatto visita allo stesso Vannucci nella propria abitazione. Quest’ultimo ha spiegato di aver partecipato al colloquio come esperto bancario e che da anni collabora con l’avvocato Merenda e non nega di aver avuto degli incontri con Savoini precedenti a quello del Metropol in Russia.

Ai cronisti che lo attendevano a Sovereto, in provincia di Livorno, ha dichiarato di non voler rilasciare dichiarazioni.