Home Mobilità BikeMi, lavori in corso per i nuovi “posteggi”

BikeMi, lavori in corso per i nuovi “posteggi”

E’ notizia di fine giugno che il servizio BikeMi, come annunciato da Clear Channel Italia (gestore del servizio), avrebbe introdotto altri 400 mezzi e nuove stazioni a dieci anni e oltre dalla prima inaugurazione del lontano 2008. Alla comunicazione hanno fatto seguito i lavori iniziati in questi giorni nella zona centrale della città di Milano, in particolar modo fuori nella parte vicino Piazza Duomo ma anche in Cordusio e in altre zone più periferiche. Lavori che si sono resi necessari dato l’annunciato aumento della flotta, che avrebbe creato non pochi problemi agli utilizzatori nel trovare dove posteggiare le biciclette fornite dal servizio pubblico.

La buona notizia da due giorni a questa parte è che con il cambiamento delle tariffe del trasporto pubblico anche per BikeMi ci sono delle nuove convenzioni. Tutti coloro che possiedono una tessera ATM – come sottolineato sul sito ufficiale – potranno associarla al proprio abbonamento annuale al bike sharing, utilizzando così un unico supporto per entrambi i servizi. Scendono i costi: l’abbonamento annuale ordinario costerà 24 euro invece di 36 e quello annuale Under 27 ne costerà 12 invece di 36.