Home sanità Realizzata in Lombardia la prima piattaforma portatile al mondo per analisi di...

Realizzata in Lombardia la prima piattaforma portatile al mondo per analisi di Dna

Stefano Lo Priore e Lorenzo Colombo, rispettivamente Managing Director e amministratore del comparto italiano della startup Hyris, sono stati ricevuti oggi a Palazzo Lombardia dai vertici della Regione per aver inventato la prima piattaforma di analisi di Dna portatile al mondo. L’invenzione si chiama Bcube, un laboratorio di analisi Dna portatile in un cubo di pochi centimetri e che pesa solo un chilogrammo. E’ stato progettato e realizzato interamente nel nostro Paese.

“E’ una macchina che consente di fare per la prima volta un test genetico su qualunque tipo di campione fuori dal laboratorio, anche nelle mani di persone non esperte, solamente utilizzando il proprio smartphone o qualunque pc dotato di connessione a internet. E’ solo necessario inserire nell’apposita finestra i campioni di materiale biologico con i rispettivi reagenti”, hanno spiegato Stefano Lo Priore e Lorenzo Colombo.