Home Politica Sportout, la Regione consegna le attrezzature sportive al Beccaria

Sportout, la Regione consegna le attrezzature sportive al Beccaria

La Regione Lombardia ha consegnato questa mattina al carcere minorile Beccaria di Milano le attrezzature sportive del progetto “Sportout”, giunto alla seconda edizione e creato assieme al Coni Lombardia per incentivare la pratica motoria su tutto il territorio lombardo. Parte del progetto è infatti legati ai 18 istituti di pena della regione.

La delegazione al Beccaria era formata dall’assessore regionale allo sport, Martina Cambiaghi, dal presidente del Coni Lombardia, Oreste Perri, dal vice presidente Alessandro Vanoi, dal consigliere Claudio Pedrazzini e da Claudia Giordani, delegato di Milano, ricevuti da Cosima Buccoliero, direttore dell’Istituto minorile milanese, e dal responsabile della Polizia Penitenziaria, Marco Casella.

“E’ unanimemente riconosciuta la valenza sociale ed educativa dello sport. Per questo motivo Regione Lombardia e Coni si impegnano affinché la pratica sportiva sia sempre più diffusa soprattutto tra i giovani – ha spiegato l’assessore Cambiaghi – così come quella nelle carceri è finalizzata a canalizzare l’energia fisica verso uno sbocco non violento, salutare fisicamente e psicologicamente, utile dal punto di vista relazionale ma soprattutto fortemente educativo”.