Home Città Metropolitana Cronaca Processo Uva, la Cassazione conferma l’assoluzione per agenti e militari

Processo Uva, la Cassazione conferma l’assoluzione per agenti e militari

La Cassazione ha confermato la sentenza di assoluzione per i sei poliziotti e i due carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale e sequestro di persona per la morte di Giuseppe Uva, morto in ospedale a Varese undici anni fa, nel giugno del 2018, a seguito di un controllo per il quale era stato portato in caserma. Tutti gli imputati erano stati assolti sia in primo che in secondo grado con formula piena, posizione che è stata confermata anche dal terzo e ultimo grado.

Umori opposti, ovviamente, al termine del procedimento. Se dalla parte della difesa viene espressa soddisfazione per l’assoluzione in via definitiva, dalla parte opposta l’avvocato Fabio Ambrosetti, legale di parte civile della famiglia di Uva ha dichiarato di voler andare avanti fino alla Corte europea dei diritti dell’uomo. Si dice “profondamento addolorato” anche l’avvocato Fabio Anselmo, legale di Ilaria Cucchi che ha seguito il caso del fratello Stefano Cucchi in questi anni.