Home Prima Pagina Piastra Expo, Sala condannato a sei mesi

Piastra Expo, Sala condannato a sei mesi

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, è stato condannato a sei mesi di reclusione convertiti in pena pecuniaria di 45mila euro al termine del processo in cui era imputato per falso materiale e ideologico insieme al manager Angelo Paris. L’accusa è quella di aver retrodatato due verbali nel maggio 2012, ai tempi della carica da amministratore delegato di Expo, sostituendo due componenti della commissione di gara che assegnò il maxi appalto per la Piastra dei Servizi dell’Esposizione Universale.

In aula era presente proprio lo stesso sindaco. In mattinata hanno parlato le difese e il procuratore generale, quindi i giudici si sono riuniti in camera di consiglio e in tarda mattinata è arrivata la sentenza. “Non produrrà effetti sulla mia capacità di essere sindaco di Milano, resterò a farlo per i due anni che restano del mio mandato. Di guardare avanti ora non me la sento”, ha commentato a caldo il primo cittadino.