Home Città Metropolitana Cronaca Disabile muore cadendo nel Naviglio Grande, grave una seconda persona

Disabile muore cadendo nel Naviglio Grande, grave una seconda persona

Un uomo di 31 anni è morto questa mattina dopo essere caduto all’interno del Naviglio Grande. Stava percorrendo la pista ciclabile all’altezza di Cassinetta di Lugagnano, in provincai di Milano ed era legato con la cintura di sicurezza al mezzo col quale è caduto in acqua dopo aver urtato un’altra carrozzina guidata da un coetaneo. L’altro uomo, caduto anche lui nel Naviglio, è stato recuperato dopo la caduta in acqua ed è stato portato in elisoccorso al San Raffaele di Milano in condizioni gravi.

I due uomini erano in gita assieme ad altre persone del centro diurno disabili di Macherio. Sul posto, oltre ai soccorritori, sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri di Abbiategrasso per stabilire l’esatta dinamica dell’accaduto. La pista ciclabile, purtroppo, è priva di protezione nel lato verso il corso d’acqua e già in passato è stata teatro di una tragedia che aveva coinvolto un ciclista.