Home Cronaca Morgan sfrattato dalla casa a Monza: “Non è giustizia”

Morgan sfrattato dalla casa a Monza: “Non è giustizia”

Il cantante Marco Castoldi, in arte Morgan, è stato costretto a lasciare la sua abitazione a Monza a causa dell’esecuzione dello sfratto rimandato dieci giorni fa per questioni di salute. Lo stesso è stato portato a termine tramite l’ufficiale giudiziario e la Polizia di Stato tra le proteste del cantante. “Sono venuti a portare fuori con la forza persone che non vogliono lasciare la loro abitazione – ha detto Morgan mentre veniva eseguito lo sfratto – se capitasse a vostro padre o vostro figlio non avreste questa faccia. Questa è la legge ma non è giustizia, la giustizia è un’altra cosa”.

Poi un’invettiva contro alcuni colleghi: “Da Vasco a Ligabue, a Jovanotti, hanno come priorità il loro disco, come se al mondo importasse”.

Il provvedimento è stato eseguito dopo le richieste di risarcimento della ex moglie, Asia Argento, per il mancato pagamento degli alimenti alla figlia.