Home Cronaca False fatture per 18 milioni di euro, arresti e perquisizioni in tutta...

False fatture per 18 milioni di euro, arresti e perquisizioni in tutta Italia

La Guardia di Finanza di Milano ha eseguito su ordine del procuratore aggiunto Ilda Boccassini e del pm Maurizio Ascione una serie di perquisizioni e sequestri in tutta Italia verso decine di società (45 in tutto), manager e professionisti del settore della fornitura di servizi tecnologici. E’ l’operazione con cui è stata colpita una rete di false fatture da 18 milioni di euro complessivi che ruotava attorno alla Econocom International Italia spa, controllata di una multinazionale francese.

Le accuse a vario titolo per 23 persone sono di associazione a delinquere, emissione di fatture false, truffa e autoriciclaggio. Due le persone a carico del sistema, grazie al quale si sarebbero arricchiti tanto da portare al sequestro di diversi conti corrente, quote di società, due case, ma anche uno yacht, una moto, una Porsche e una Ferrari.

Tra le società frodate ci sarebbe Fastweb, colosso delle telecomunicazioni in Italia il cui key account manager Vincenzo Rubino risulta tra gli indagati.