Home Prima Pagina Surfisti a Milano, all’Idroscalo arriva la wave pool

Surfisti a Milano, all’Idroscalo arriva la wave pool

La città di Milano ha il suo impianto per i surfisti. Non c’è mare a disposizione, almeno non nel raggio di qualche chilometro, ma c’è l’Idroscalo di Milano, che dal 22 giugno aprirà il primo impianto dedicato al wakeboard. Una piscina attrezzata apposta per il wave pool, che crea delle onde artificiali in grado di riprodurre quel che serve agli amanti del surf per divertirsi anche a pochi minuti dalla città. L’idea è di Ludovico Vanoli, presidente di Wakeparadise, l’associazione che avrà in gestione il nuovo impianto. Una novità assoluta non solo per Milano ma anche per l’Italia, dato che nessuno può vantare qualcosa di simile.

La struttura è al momento un unicum, anche se nel resto del mondo l’esperienza della wave pool è già arrivata da decenni. E’ larga 24 metri e per costruirla ci sono voluti sei mesi e un costo di 1,5 milioni di euro. Le onde prodotte forniranno un’esperienza per semplici principianti fino ai più esperti.