Home Cronaca Rifiuti illeciti, sequestrata area a Cinisello in cui vivevano anche bambini

Rifiuti illeciti, sequestrata area a Cinisello in cui vivevano anche bambini

La Polizia ambientale della Procura di Monza ha sequestrato un’area di stoccaggio di rifiuti illeciti a Cinisello Balsamo, in provincia di Milano. La zona è al confine con Bresso, altro comune del Nord Milano, vicino al pasaggio dell’autostrada A4. La discarica è gestita da tre persone, un quarantenne italiano e una coppia originaria della Bosnia. Tutti e tre sono stati denunciati alle autorità competenti per reati ambientali e abuso edilizio.

All’interno della stessa area sono stati trovati materiali di vario tipo che vanno dalla legna ai metalli, fino alla plastica e ai rifiuti elettronici, oltre ai camper in cui vivevano otto figli della coppia bosniaca, tra cui un bambino di due anni fino a un adolescente di quattordici. Tutti sono stati affidati ad altri parenti subito dopo il sequestro dell’area.