Home Politica Nuova legge per gli agriturismi: vini e pesce solo dalla Lombardia

Nuova legge per gli agriturismi: vini e pesce solo dalla Lombardia

vino

Il Consiglio regionale lombardo ha approvato la nuova legge regionale sull’attività degli agriturismi.

“Gli agriturismi lombardi saranno le vetrine di eccellenza del nostro territorio e del nostro agroalimentare. C’era la necessità di riformare il sistema per valorizzare i veri agriturismi: abbiamo stretto le maglie e al contempo semplificato le norme – ha dichiarato l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi – Aumenta dal 30 al 35% la soglia minima di prodotti aziendali utilizzati nella somministrazione dei pasti, per arrivare all’80% di prodotti lombardi e solo il 20% di prodotti acquistati dalla grande distribuzione. Sono particolarmente soddisfatto perché la norma prevede l’utilizzo del 100% di vini lombardi e pesce lombardo. La Lombardia è una grande regione vitivinicola e ha una ampia gamma di prodotti da offrire. È impensabile trovare nei nostri agriturismi vini provenienti da altre regioni”.

In più nella norma è prevista la possibilità di aumentare i posti letto da 60 a 100 unità.