Home Prima Pagina Un violino Stradivari verrà conservato tramite le nanotecnologie

Un violino Stradivari verrà conservato tramite le nanotecnologie

La 4ward360, azienda italiana attiva nel settore nanotecnologia e nella ricerca, nello sviluppo e nella produzione di formulati nanotecnologici per la protezione e la conservazione delle superfici materiche, è al lavoro con l’Accademia Concertante d’Archi di Milano e con Omobono Stradivari per trattare e conservare un violino realizzato dallo stesso Omobono, figlio di Antonio.

“Stiamo studiando e valutando, in accordo con il proprietario, la possibilità di effettuare degli interventi con le nanotecnologie su un violino Stradivari, che abbiamo in concessione esclusiva per i nostri concerti in tutto il mondo”, dice Mauro Ivano Benaglia, fondatore e presidente dell’Accademia Concertante d’Archi di Milano, all’Ansa.