Home Città Metropolitana Cronaca Uccise la madre con un levatorsoli, per la perizia è infermo

Uccise la madre con un levatorsoli, per la perizia è infermo

Corrado Badagliacca è infermo di mente. E’ la conclusione della perizia psichiatrica richiesta dalla Procura di Monza nel procedimento per la morte di Lucia Benedetto, 49 anni, trovata morta nella propria abitazione in via sicilia 60 a Sesto San Giovanni, provincia di Milano, nel tardo pomeriggio del 23 aprile 2019 dal marito Girolamo, tornato a casa. Il ragazzo, 21 anni, è accusato di omicidio volontario aggravato della madre. Secondo l’accusa avrebbe infatti ucciso la donna utilizzando un levatorsoli.

Il ragazzo dovrebbe quindi andare verso l’assoluzione, seguendo la perizia appena consegnata. Nei giorni dell’omicidio, i genitori avevano preso appuntamento al Centro psicosociale proprio per far curare il figlio, che da qualche tempo mostrava segnali di chiusura in sé stesso e isolamento. Al termine di una lite, il 21enne avrebbe poi compiuto il folle gesto. Ora si trova nel reparto psichiatrico Villa Serena dell’ospedale San Gerardo di Monza, dove è stato trasferito dopo essere passato dal carcere.