Home Politica San Zenone al Lambro, due candidati finiscono 1.030 voti pari: sarà ballottaggio

San Zenone al Lambro, due candidati finiscono 1.030 voti pari: sarà ballottaggio

Incredibile parità nelle elezioni comunali di San Zenone al Lambro, in provincia di Milano. Alla tornata si presentavano, tra gli altri, Cristina Crema di San Zenone Domani e Arianna Tronconi di Il nostro Paese si sono trovati appaiati a 1.030 voti, col 44,6% a testa. I restanti candidati (in totale si sono presentati in quattro) hanno accumulato complessivamente 246 voti. Il Comune andrà quindi al ballottaggio il prossimo 9 giugno, pur non superando i 15mila abitanti, per questo particolarissimo caso.

Altri due comuni in Lombardia si sono ritrovati nella medesima situazione. Il primo in provincia di Varese, Maccagno con Pino e Veddasca, con 802 voti a testa tra Fabio Passera di Impegno civico Maccagno con Pino e Veddasca e Davide Compagnoni di Idea Comune. A Margno, in provincia di Lecco, hanno invece chiuso con 135 voti pari Marco Cariboni della lista Margno Lista Indipendente e Giuseppe Maluganidi di Insieme Uniti per Margno. In entrambi i casi si presentavano soltanto due candidati per il Comune.