Home Politica Vincolo del Ministero su Piazza d’Armi. Sala: “Sbalordito, non ci hanno consultato”

Vincolo del Ministero su Piazza d’Armi. Sala: “Sbalordito, non ci hanno consultato”

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha reagito con un certo stupore alla decisione del Ministero dei Beni Culturali di avviare il procedimento per il vincolo di tutela di piazza d’Armi, su cui da tempo si sta cercando una soluzione in grado di riqualificare la zona. “Avendo un buon rapporto con il ministro Bonisoli e collaborando con lui su tanti temi veramente trovo pazzesco che un vincolo così importante venga messo senza nemmeno consultarci – sono le parole del sindaco, riportate dall’Ansa – Lo trovo pazzesco, anche perché poi mi pare di capire che nemmeno la sovrintendente di Milano ne fosse al corrente, sono addirittura sbalordito. Non possiamo che essere molto irritati di una cosa del genere, tutto si può fare ma almeno discutiamone”.

E ancora: “Se da Roma si decidono delle cose allora anche noi sappiamo che la collaborazione arriva solo fino ad un certo livello. Questo prescinde un po’ dal ministro perché lo conosco e con lui ho un buon rapporto, ma cose del genere creano distanze al posto che creare partnership”.

Della zona si era parlato nel recente passato per un possibile interesse dell’Inter, intenzionata a costruire un nuovo centro sportivo, ma le indiscrezioni non avevano portato a nulla di concreto.