Home Politica L’europarlamentare Comi accusata di finanziamento illecito assieme a Bonometti

L’europarlamentare Comi accusata di finanziamento illecito assieme a Bonometti

Dopo l’ingresso nel registro degli indagati del presidente degli industriali lombardi, Marco Bonometti, nel pomeriggio è arrivata la notizia di una nuova iscrizione eccellente, quella dell’eurodeputata di Forza Italia Lara Comi, candidata anche per le ormai prossime elezioni. L’accusa per entrambi è finanziamento illecito. Secondo i pm Bonometti avrebbe versato 31mila euro per una consulenza che non sarebbe stata tale a un’azienda (la Premium consulting srl) tra i quali soci figura proprio la Comi. La giustificazione sarebbe un testo in realtà acquisibile tramite dei normali siti dedicati alle tesi di laurea.

Nei giorni scorsi si era parlato di un possibile coinvolgimento dell’eurodeputata per la vicenda riguardante Gioacchino Caianiello, ma finora Comi non risultava indagata dai pubblici ministeri. Di oggi la notizia riguardante anche Bonometti, che ieri era stato sentito dagli inquirenti come semplice persona informata sui fatti.