Home Musica Disordini alla Prima della Scala, tre rinvii a giudizio

Disordini alla Prima della Scala, tre rinvii a giudizio

Il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Milano ha rinviato a giudizio Roberto D’Ambrosio e Giancarlo Aprea, musicisti dell’associazione “Banda degli ottoni”, accusati di resistenza a pubblico ufficiale aggravata e favoreggiamento. Il caso è quello riguardanti i disordini avvenuti durante una manifestazione in Piazza della Scala, davanti al Teatro in cui era in programma la Prima, il 7 dicembre 2014. In tutto le persone rinviate a giudizio sono tre, in accoglimento della richiesta del pubblico ministero Piero Basilone. La prima udienza è prevista il 24 settembre. Altre 14 persone hanno vince patteggiato pene che vanno dai 4 mesi e 15 giorni ai 5 mesi e dieci giorni.

“Respingiamo con forza il tentativo di criminalizzare l’azione politico-musicale, pacifica ma determinata, dei due “banditi” e di tutti gli “ottoni a scoppio” – si legge in un comunicato sulla pagina Facebook -. Le denunce le sentiamo per questo rivolte a tutto il mondo della musica e della libertà artistica in generale. Esprimiamo solidarietà a Spinash e Juan Carlos e chiediamo la mobilitazione di tutti coloro con i quali, in oltre trent’anni abbiamo ballato, cantato, lottato e manifestato”.