Home Città Metropolitana Cronaca Perde tutto alle slot e tenta il suicidio, la Polizia lo salva

Perde tutto alle slot e tenta il suicidio, la Polizia lo salva

sacerdote

Un uomo di 56 anni, di professione muratore, è stato salvato dal suicidio dall’intervento delle forze dell’ordine. Afflitto da dipendenza da gioco d’azzardo, non riusciva a smettere di giocare alle slot machine e aveva perso tutto al gioco, mettendo in pericolo la condizione economica della prpria famiglia. Quando gli agenti sono intervenuti per salvarlo, ha raccontato la sua storia alla Polizia, avvisata dal fratello del 56enne. A loro ha detto proprio di non voler essere un peso per i propri familiari.

Le forze dell’ordine, dopo l’allarme dato dal fratello, non hanno trovato nessuno nell’abitazione in cui è residente l’uomo, ma contattando la moglie gli agenti sono riusciti ad avere il numero di cellulare dell’uomo e lo hanno localizzato. Era a Pero, all’interno della propria macchina con il motore acceso e il tubo del gas collegato all’interno l’abitacolo.