Home Prima Pagina Inchiesta in Lombardia, 43 in manette: ci sono Tatarella e Altitonante

Inchiesta in Lombardia, 43 in manette: ci sono Tatarella e Altitonante

Quarantatré ordinanze di custodia cautelare di cui 12 in carcere, sono i numeri dell’operazione dei carabinieri di Monza e della Guardia di Finanza di Varese in Lombardia e Piemonte in un’inchiesta coordinata dalla Dda di Milano riguardante due gruppi criminali a Milano e Varese che coinvolgerebbe politici, amministratori e imprenditori. Sono accusati a vario titolo di associazione per delinquere, corruzione e turbata libertà degli incanti.

Nomi illustri emergono tra le richieste: ci sono infatti il consigliere comunale di Milano Pietro Tatarella, candidato di Forza Italia alle elezioni Europee e il sottosegretario della Regione Lombardia Fabio Altitonante, sempre del centrodestra, accusati di associazione a delinquere e corruzione.

Ci sono in totale 95 persone indagate all’interno dell’operazione e oltre 250 uomini delle forze dell’ordine che dall’alba stanno eseguendo le misure cautelari nelle province di Milano, Varese, Monza e Brianza, Pavia, Novara, Alessandria, Torino e Asti.