Home Città Metropolitana Cronaca Air Cairo: più di 19 ore in attesa per Sharm el Sheikh

Air Cairo: più di 19 ore in attesa per Sharm el Sheikh

sharm el sheikh

Sembra uno scherzo ma non lo è. Il 13 marzo precisamente, la compagnia aerea egiziana Air Cairo, annunciava la apertutra di otto nuove rotte verso l’Egitto per rilanciare il segmento turistico del proprio paese.

A distanza di un mese circa, dall’annuncio mediatico, ecco la disavventura di un centinaio di persone o più. Ieri, infatti i passeggeri erano pronti a partire per la propria vacanza con partenza da Milano Malpensa. Ancora, ufficialmente, non è dato sapere a quanto ammonta il numero di persone che ieri mattina alle 9.30 avrebbe dovuto prendere il volo con destinazione Sharm el Sheikh.

Alcuni turisti erano arrivati a Malpensa alle 7.30 (come consuetudine con due ore di anticipo per i voli internazionali), imbarcando i bagagli e scoprendo solo dopo che il volo sarà posticipato. Può capitare. Il nuovo orario di partenza comunicato era alle 17.30… Alcuni altri invece erano giunti due ore prima delle 17.30 perchè avvisati.

A chi ha avuto la “fortuna” di arrivare in mattinata veniva offerta una stanza in albergo in attesa del volo mentre quelli arrivati alle 17 restavano in aeroporto senza alcuna sistemazione. Poco dopo un ulteriore cambio di orario per la partenza: i passeggeri venivano prelevati dall’hotel e trasportati con servizio navetta all’1.30.

Venivano informati che un volo partito dal Portogallo avrebbe dovuto prendere dei passeggeri a Sharm per far ritorno a Milano per poi ripartire per la medesima destinazione. Nessuno sportello a Malpensa della Air Cairo a cui potersi rivolgere. Il numero di telefono è inesistente.

Alcuni venivano contattati da LastMinutes (dove avevano prenotato) per aggiornamenti sugli orari, ma dopo le 20 non rispondeva più nessuno. In ultimo veniva fornita una mail per conto di Air Cairo riguardante informazioni e reclami: info@nonsolosogni.it.

Intanto i bagagli erano a Malpensa e ai passeggeri non restava che aspettare la navetta. Ma l’attesa diventava infinita e all’1 di notte veniva comunicato che il volo sarebbe partito alle 4.

Grande stanchezza, persone con bambini piccoli al seguito sballottate in balia dell’incertezza. Più quello che ne consegue, transfer previsti per hotel a Sharm annullati, hotel impossibili da avvisare perché i tour operator sono chiusi fino alle 8 di mattina.

Finalmente veniva annunciato il volo. Partenza prevista 3.45 gate B59.

L’aeromobile giungeva a Malpensa, senza una scritta, nessuno poteva riconoscere la compagnia aerea. I 200 passeggeri alla fine venivano imbarcati.

L’aereo partiva giungendo a Sharm el Sheikh alle 9 di stamani. Un volo lungo un giorno, come per l’Australia, ma invece si è solo in Egitto.