Home Milano In Città Il Re della notte: due giorni a Vaprio d’Adda per conoscere i...

Il Re della notte: due giorni a Vaprio d’Adda per conoscere i Gufi

“Si dice che il gufo rappresenti la saggezza.
Invocarlo significa agire con visione interiore e può essere chiamato anche nel momento in cui si ha bisogno di vedere chiaro nelle tenebre…”

Uno degli eventi più singolari di questa primavera nei dintorni di Milano è sicuramente il Festival interamente dedicato ai Gufi, gli iconici rapaci notturni, amati o bistrattati nella cultura popolare, che sono il simbolo stesso della notte. Nel corso di due giornate intense, sarà possibile scoprire tutto ciò che c’è da sapere e vedere su questi curiosi animali.

Il Festival dei Gufi ® è infatti giunto alla 7° edizione: un evento di natura che si presenta in una location nuova (già collaudata dalla nostra società con il Festival dei Gatti ®) e con una serie di grandi e innovative proposte che renderanno magico questo appuntamento.

Il Festival dei Gufi si svolge nel meraviglioso scenario di una dimora storica, tra le più grandi e affascianti della Lombardia, alle porte di Milano, vicinissima a Bergamo e ben servita dai mezzi pubblici.
Una location che fa parte del sistema fieristico lombardo, dotata di un parco favoloso di 80 ettari, che contribuisce a rendere questo evento davvero coinvolgente.

Giunto alla settima edizione con una crescita di pubblico e attenzioni mediatiche sempre più vaste, il Festival dei Gufi ha spostato la sua sede, sbarcando in Lombardia, per proporre al suo pubblico un programma ancora più ricco e spettacolare grazie alla presenza di spazi coperti eleganti, oltre a un parco davvero grande.

Ampliata anche la mission. Continua, infatti, il progetto del Festival di far conoscere i rapaci notturni (anche dal vivo con individui che saranno mostrati al pubblico) nel pieno rispetto etico del benessere animale e nel contempo presentando un progetto di divulgazione e tutela di uno dei gufi più minacciati al mondo: il Gufo delle nevi.

SOS Gufo delle nevi

Il Festival dei Gufi ha tra i suoi grandi obbiettivi la divulgazione del progetto SOS Gufo delle nevi: salviamo l’artico!
In questi ultimi anni il riscaldamento globale sta creando drammatici problemi nel Circolo Polare Artico e Antartico. La Groenlandia, terra dei ghiacci perenni, si sta riscaldando con una velocità due volte superiore al resto del pianeta. I gufi delle nevi hanno una stima di popolazione 10 volte inferiore a quella di 10 anni fa! Ne sono rimaste circa 30 mila in tutto il Pianeta e il Festival dei Gufi lancia, in anteprima mondiale, un libro dal titolo SOS Salviamo il Gufo delle nevi che sarà presentato al festival insieme ad una mostra multimediale e fotografica. Tutti potranno comprendere, venendo al festival, il dramma vissuto da questo predatore. Parte dei proventi del libro saranno devoluti all’importante Associazione Americana Owl Institute Research che sta monitorando e studiando i gufi delle nevi nell’Artico. Tutti sono convocati al Festival per vedere questa mostra e contribuire a diffondere questo coinvolgente messaggio!

Ecco alcune altre grandi novità del Festival dei Gufi 2019

1° Campionato Italiano di Gufi scolpiti con le motoseghe

Per la prima volta in Italia viene realizzata una rassegna di scultura di gufi realizzati con motoseghe partendo da un tronco grezzo. I migliori scultori italiani provenienti da tutte le regioni si danno appuntamento a Villa Castelbarco per vivere una appassionante kermesse inclusa nel festival dei gufi.

GUFI & SCIENZA: Convegno Scientifico sugli Strigiformi

È un appuntamento imperdibile che si svolgerà nella giornata di sabato 4 maggio, dedicato al mondo dei rapaci notturni con relatori molto famosi che giungeranno da tutto il mondo. Dalla Finlandia sarà presente il professor Mikkola per presentare gli studi che lo hanno confermato uno dei più grandi esperti mondiali del settore.

Sarà presente Alexandre Roulin, il massimo esperto mondiale di Barbagianni, che ha dedicato una vita a questo elegante rapace. Roulin presenterà, in anteprima

mondiale, il suo libro di oltre 500 pagine, una vera bibbia sul Barbagianni, dal titolo Barn Owl (in inglese) edito da Cambridge University Press.
Saranno presenti anche altri importanti relatori da tutta Italia ed Europa.

Gufi & Fotografia

Domenica 5 maggio, sempre durante il Festival dei Gufi, sarà realizzata una giornata dedicata alla fotografia naturalistica con decine di fotografi da tutta Italia che presenteranno sequenze fotografiche, video incredibili dedicati alla vita dei rapaci notturni italiani e di tutto il mondo.

Diabete & Rapaci notturni

Un nuovo progetto sarà presentato grazie alla psicologa Claudia Di Matteo che illustrerà al pubblico come la Pet Therapy potrebbe essere ampliata ai rapaci notturni, avvalendosi di gufi e barbagianni per migliorare i risultati delle terapie con i bambini e ragazzi diabetici. Un progetto unico nel suo genere, pionieristico, che si sta avviando. Claudia Di Matteo interverrà con i suoi gufi e racconterà la sua esperienza al pubblico presente.

Corona Event: fusione tra Gufo delle nevi e spettacolo

Corona Event, una delle compagnie di spettacolo più famose in Italia, che fa spettacoli in tutto il mondo compresa l’apertura del Carnevale di Venezia di 2 anni fa, sarà presente al Festival dei Gufi con uno spettacolo inedito basato su una geniale macchina alata che si trasforma in Gufo delle nevi sospeso. Un evento imperdibile con più repliche nell’arco delle due giornate.

Progetto ERNESTI: scopriamo il barbagianni di Sardegna unico al mondo!

In Sardegna e in Corsica vive un endemismo, ovvero una sottospecie denominata Tyto alba ernesti diversa da tutti i barbagianni del mondo, cui sarà dedicata una sezione speciale con un progetto realizzato in collaborazione con una prestigiosa Università svizzera. Il pubblico avrà la preziosa opportunità di scoprire questo animale raro ed esclusivo del nostro Paese. Sarà un modo per realizzare un progetto di Citizen Science, ovvero uno studio scientifico a cui tutti possono partecipare.

OWLWATCHING LIVE: VISITE GUIDATE NOTTURNE per vedere i gufi
In collaborazione con AIGAE, Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, il Festival dei Gufi organizza uscite guidate notturne nei dintorni della villa. Le visite notturne, condotte da un gruppo di guide selezionate AIGAE, permetteranno al pubblico di praticare l’Owlwatching, ovvero il birdwatching

esclusivo ed emozionante legato all’osservazione dei rapaci notturni nel loro ambiente naturale. Emozioni uniche.

GUFOTUBE

È uno spazio speciale, multimediale, dedicato ai video dei gufi che potranno essere fruiti dal pubblico in una sala tematica della Villa.

RASSEGNE

Quest’anno al Festival dei Gufi sarà presentata la più vasta rassegna d’arte tematica sui gufi (fotografia, scultore, pittura, illustrazione per infanzia) mai presentata in un festival italiano o mondiale. Avremo pittori, illustratori, scultori, artisti italiani e stranieri. Queste mostre saranno inserite nella cornice meravigliosa di Villa Castelbarco. Ogni autore avrà a disposizione una sala, tra le decine e decine di sale, per proporre attività differenti rigorosamente a tema gufo.

GUFI EXPERIENCE
Molto importante e curata sarà la sezione GUFI EXPERIENCE, una novità 2019 che si basa sulla possibilità dei visitatori di vivere l’esperienza creativa dei corsi. Saranno realizzati corsi di fotografia naturalistica (con temi diversi), di danza terapeutica, di disegno naturalistico, di illustrazione per bambini, di creatività materica.

Sulla base dei successi degli anni precedenti, saranno replicate anche le aree tematiche tanto attese e amate dai visitatori:

  • –  Gufi vivi recuperati da situazioni particolari di disagio saranno presentati al pubblico. Allo stesso tempo potremo spiegare che i gufi devono vivere liberi e non comprati come pet.
  • –  MercatinotematicodiartigianidatuttaEuropacongufidacollezionediognitipo.
  • –  Body-Painting tematico Gufi
  • –  Belly-Painting, ovvero body per le signore in dolce attesa! Novità 2019
  • –  Face-Painting
  • –  Laboratori per bambini scientifici e creativi
  • –  Installazioni tema Gufo
  • –  Street Food di alta qualità
  • –  Laboratori di fotografia naturalistica pratica

Quando?

4 e 5 maggio 2019

Dove?

A Villa Castelbarco a Vaprio d’Adda (MILANO)

A che ora?

Sabato 4 maggio e domenica 5 maggio dalle 10 alle 19

Costo del biglietto d’ingresso per persona: 1 giorno 10 euro, Bambini: ingresso gratuito fino a 10 anni.
Previsti sconti e riduzioni speciali.
Prevendita su Vivaticket con forti sconti per chi acquista per tempo.