Home Senza categoria Via Cadore, la vittima dell’agguato in un’inchiesta per droga

Via Cadore, la vittima dell’agguato in un’inchiesta per droga

Continuano ad emergere nuovi particolari riguardo all’agguato avvenuto alcuni giorni fa in via Cadore, a Milano, dove un uomo è rimasto gravemente ferito per i quattro colpi di pistola sparati da un sicario. L’uomo si trovava all’interno della propria auto nella zona di Porta Romana quando è stato raggiunto dagli spari provenienti dallo scooter che gli si è affiancato.

Vittima dell’agguato è Enzo Anghinelli, oggi in gravi condizioni. Si tratta di un 46enne con precedenti per spaccio di droga. Secondo i pm che stanno indagando sul caso, sarebbe ancora in rapporti con i trafficanti di stupefacenti ai più alti livelli e la prova è nelle carte di un’inchiesta per droga da parte della Guardia di Finanza che proverebbe la proprietà da parte del 46enne di un box in via Poerio utilizzato come magazzino per gli stupefacenti.

In più, Anghinelli avrebbe sviluppato negli anni anche importanti rapporti con alcuni esponenti della Curva Sud del Meazza, cuore del tifo rossonero. Si tratta di amicizie di lunga data, già in essere nel 2007, quando i carabinieri lo arrestarono una prima volta.