Home Politica Segrate, coppia gay scrive al Comune: “Ci sono discriminazioni?”

Segrate, coppia gay scrive al Comune: “Ci sono discriminazioni?”

Il sindaco di Segrate, Paolo Micheli, ha pubblicato oggi sul proprio profilo Facebook il messaggio ricevuto da una coppia di donne, omosessuali, attraverso Messenger. Nel messaggio le due scrivevano al primo cittadino annunciando di volersi trasferire nella cittadina alle porte di Milano e chiedendo se la comunità omossessuale è ben integrata o meno, avendo le due in programma anche un bambino.

“Oggi pomeriggio è arrivato questo messaggio via Messenger al Comune – scrive Micheli -. È sconcertante che nel 2019 due persone omosessuali che si amano siano ancora costrette a tastare in questo modo il terreno al solo scopo di poter vivere felici, senza nascondersi, la loro unione e magari metter su famiglia. Putroppo il clima che si respira sull’argomento è sempre più allarmante. Se Maria e Anna (nomi di fantasia) vorranno accasarsi a Segrate, darò loro personalmente il benvenuto”.