Home AnimaliAmici Maltrattamenti su un cane, riconosciuto risarcimento al Comune di Milano

Maltrattamenti su un cane, riconosciuto risarcimento al Comune di Milano

Il Tribunale di Milano ha stabilito un risarcimento da 2.400 euro in favore del Comune di Milano al termine di un processo per abbandono di animali a carico di un uomo che aveva tenuto un cane in stato di abbandono all’interno di un appartamento. L’amministrazione si è costituita parte civile e il giudice ha riconosciuto che la stessa “ha subito danni patrimoniali e all’immagine pubblica perché titolare di pubbliche funzioni in materia di convivenza tra uomo e animale e di tutela della salute e della dignità degli animali d’affezione”.

Il cane lupo, Randall, era stato tenuto senza cibo né acqua in un appartamento, tra le proprie deiezioni. Il proprietario è un 23enne, rintracciato in Cina dove era tornato a vivere. Dovrà pagare 4mila euro di ammenda e sborsare il risarcimento a favore del Comune di Milano. E’ stata la stessa amministrazione a prendersi cura dell’animale, per tre mesi, grazie all’Ufficio tutela animali, rimettendolo in sesto.