Home Prima Pagina Il Fenerbahce domina l’Olimpia, la corsa europea si complica

Il Fenerbahce domina l’Olimpia, la corsa europea si complica

Finisce 90-104 la fondamentale sfida di Eurolega tra Olimpia Milano e Fenerbahce. Importantissima per i meneghini, non per i turchi, primi e ampiamente sicuri dei playoff, in lotta per restare in vetta al girone unico. La squadra dei due italiani, Datome e Melli, si presenta al Forum con più mordente, guidata da un Dixon in serata di grazia e con l’agevolazione di non doversi preoccupare più di tanto della coppia James-Nedovic. Incredibile la serie di errori che infila in particolar modo il play americano, che dopo la stecca contro il Panathinaikos fa anche peggio contro il Fener. Sia per lui che per la guardia di origine serba, il primo canestro su azione arriva soltanto nell’ultimo quarto.

A tenere a galla Milano, che resta in scia grazie anche alla precisione al tiro libero, sono soprattutto Nunnaly con i suoi 26 punti e Jerrels con 20. Male, molto, anche Tarczewski, che litiga con arbitri e avversari costringendo Pianigiani a cambiare strategia e puntare sul quintetto piccolo, più che su un minutaggio maggiore per Omic. La buona notizia della serata arriva da Atene, dove il Panathinaikos perde in casa di un punto contro il Real Madrid. Se però oggi l’Olympiakos dovesse battere lo Zalgiris per Milano sarebbe ancora più difficile conservare l’ultima posizione utile per qualificarsi, soprattutto considerando che i greci giocheranno l’ultima contro il fanalino di coda Darussafaka e che James e compagni dovranno viaggiare a Istanbul per affrontare l’Efes.