Home Politica Turbativa d’asta, chiesti due anni per Garavaglia

Turbativa d’asta, chiesti due anni per Garavaglia

Palazzo di Giustizia

Il viceministro dell’Economia, Massimo Garavaglia, rischia una condanna a due anni per turbativa d’asta. Questa è la richiesta avanzata dal pubblico ministero Giovanni Polizzi nel processo a carico dell’esponente leghista, al tempo dei fatti contestati asessore all’Economia della Regione Lombardia. Nel mirino una gara da 11 milioni di euro di cinque anni fa, nel 2014, per il servizio di trasporto di persone in dialisi.

Nello stesso processo è accusato in concorso anceh Mario MAntovani, ex vicepresidente della Regione Lombardia, per il quale sono stati chiesti 7 anni e 6 mesi. Mantovani deve rispondere anche di corruzione e concussione.

Da parte del pubblico ministero è partita una richiesta riguardante anche altre undici possibili condanne per i 13 imputati presenti.

L’ex vicepresidente Mantovani, all’uscita dall’aula, ha definito il procedimento “un processo alle persone per bene, come me e Garavaglia”.