Home Prima Pagina James non basta: Milano perde a Madrid

James non basta: Milano perde a Madrid

Il season high di Mike James (35 punti) non basta all’Olimpia Milano per espugnare il parquet della corazzata Real Madrid, che vince 92-89. Nonostante un avvio irreale da 33 punti la squadra di Pianigiani chiude avanti di 14 il primo quarto ma soltanto di 6 il secondo, a seguito del controparziale da 31-23 dei madrileni nel secondo. Successivamente i padroni di casa chiudono la via del canestro e le percentuali di Milano si abbassano drasticamente. Pianigiani ha ben poco da Micov, in condizioni di forma molto lontane dal top, e con Omic inadatto a giocare a determinati livelli (incredibili un paio di errori sotto canestro) gli ospiti devono cercare spesso gli uomini sul perimetro, Nedovic o Nunnaly che siano.

James, pur calando di tono, martella con discreta continuità, ma il Real trova canestri importanti da Llull e una presenza in area di Tavares che per l’Olimpia è sempre più difficile da superare. Nedovic butta via a tre secondi dalla fine l’ultimo pallone utile per portare la gara al supplementare.