Home Arte “Abitare la battaglia” sbarca al Teatro Menotti

“Abitare la battaglia” sbarca al Teatro Menotti

Arriva in scena dal 19 al 24 marzo al Teatro Menotti “Abitare la battaglia (conseguenza del Macbeth)”, per la regia di Pierpaolo Sepe e la dramaturgia di Elettra Capuano, con in scena Federico Antonello, Marco Celli, Paolo Faroni, Noemi Francesca, Biagio Musella, Vincenzo Paolicelli e Alessandro Ienzi.

La scena è scarna, attorno ai sette attori, che saranno chiamati a muoversi come in un campo di battaglia, con ben poche frasi e tanta presenza dei movimenti del corpo.

“Gli attori sulla scena verranno chiamati a un forte dispendio fisico – si legge nella presentazione dell’opera – a un affanno del corpo teso a sottolineare che, pur sapendo che la vita si risolve in un passaggio fugace, l’uomo si opera per segnare il suo tempo, per incidere il suo nome da qualche parte: da qui l’ambizione, il desiderio di immortalità che il potere sembra concedere, la sete di avere di più di quel che si ha nell’illusione che questo migliori l’esito della recita oscura. Tutto questo affanno e desiderio si incarna nelle streghe, che raccontano la parte profonda di questo moto interiore e che, nello spettacolo, si moltiplicano in più Macbeth e Lady Macbeth per ricordare che nessuno è esente da questa pulsione e che tutti possiamo diventare o l’uno o l’altro”.