Home Politica Sanità, rifiuti, turismo: tutte le infiltrazioni mafiose in Lombardia

Sanità, rifiuti, turismo: tutte le infiltrazioni mafiose in Lombardia

L’Osservatorio sulla criminalità organizzata dell’Università degli Studi di Milano (Cross) ha presentato ieri un rapporto che illustra quali siano i problemi legati alle infiltrazioni mafiose all’interno della Lombardia. I settori in cui si nota maggiormente la presenza dei clan è quello della gestione dei rifiuti, della gestione della sanità (con particolare riferimento alle farmacie), ma anche degli appartamenti per offerta turistica.


“Questo lavoro sulle attività formalmente legali è fondamentale e scomodo, ma se bisogna difendere la Regione e i suoi patrimoni, come la Sanità, queste presenze vanno rilevate e contrastate”, ha sottolineato Nando Dalla Chiesa, direttore dell’Osservatorio, nel corso della conferenza stampa al Pirellone per illustrare i risultati del lavoro svolto. Dalla Chiesa ha chiesto di intensificare le alleanze tra istituzioni e società civile per combattere il fenomeno.

Alla presentazione era presente anche il nuovo prefetto di Milano, Renato Saccone,