Home Prima Pagina Mosca amara, Milano cade 101-95

Mosca amara, Milano cade 101-95

Tanto cuore, ma a Mosca non basta, contro un Cska più forte. L’Olimpia Milano cade 101-95, al termine di una gara vissuta quasi completamente all’inseguimento, con i russi che hanno respinto ogni tentativo di rimonta della squadra di Pianigiani.

“I numeri dicono tutto – sentenzia Pianigiani -. Abbiamo provato a giocare, ma i rimbalzi e i punti segnati su seconde opportunità ci hanno ucciso. Abbiamo commesso altri errori ma quelli ci stanno invece quella differenza lì ha deciso la gara. Loro hanno conquistato sotto il nostro tabellone più rimbalzi di quelli che abbiamo controllato noi. Tutti ci fanno i complimenti perché stiamo giocando per i playoff, nonostante le vicissitudini, ma questo non è il momento di essere contenti di noi stessi. Questo è il momento di competere su ogni pallone. Il CSKA è fortissimo, gioca bene, ma noi siamo attesi dal calendario che conosciamo e quindi non possiamo giocare soft. Questa differenza non è accettabile nonostante la loro qualità e fisicità”.

Nonostante la caduta in Russia, Milano resta in zona playoff con un record di 13-12.