Home Lavoro Sirti, lavoratori in sciopero contro i licenziamenti

Sirti, lavoratori in sciopero contro i licenziamenti

I lavoratori della Sirti, azienda di telecomunicazioni nata nel 1921 e che ha annunciato un piano in cui sono previsti 833 licenziamenti su 3.692 dipendenti, hanno deciso di mobilitarsi contro la decisione e di attuare un presidio questa mattina fuori dai cancelli dell’azienda in via Di Vittorio a Rho, dopo lo sciopero di 4 ore di questa mattina. Una protesta già avvenuta nei giorni scorsi davanti agli stabilimenti di Palermo, Galatina e Calenzano.

“La scelta dei lavoratori di proseguire la mobilitazione – dichiara Roberta Turi, segretaria generale della Fiom di Milano – è il segno della loro determinazione a battersi contro i licenziamenti. Per un lavoratore (lo voglio ricordare) scioperare vuol dire perdere salario. I lavoratori della Sirti che oggi hanno deciso di scioperare per 8 ore dimostrano non solo piena consapevolezza e generosità ma volontà di continuare la lotta. Ora il gruppo dirigente di Sirti ci deve ascoltare. Noi andiamo avanti”.