Home Prima Pagina Quanta, spavento e trionfo. Altro stop per l’HMR

Quanta, spavento e trionfo. Altro stop per l’HMR

La quattordicesima vittoria consecutiva del Quanta Milano arriva contro Cittadella dopo un iniziale spavento corso dai meneghini a Cittadella. La formazione di casa va avanti 2-0 dopo 2′, prima che gli ospiti organizzino la rimonta fino al 2-4 di metà gara e al definitivo (e largo) 2-10. Segnano tre volte Banchero, due a testa Ferrari, Lettera e Belcastro, una Crivellari. I meneghini consolidano il primato mantenendo le tre lunghezze di vantaggio sui Diavoli Vicenza Mc Control, che non falliscono l’appuntamento contro il Cus Verona Zardini Etichette vincendo per 8-4.

Perde invece una volta di più l’Hockey Milano del ghiaccio. Troppo superiore la Red Bull Hockey Juniors, che nell’Alps Hockey League è terza con 75 punti (Milano ne ha 17 ed è penultima). Il risultato finale è 7-4 e l’equilibrio dura poco. Segna Predan (che farà tripletta), pareggia Borghi per i milanesi, poi la Red Bull prende il largo con Evertsson, Nordberg e Feldner. Milano rimonta con orgoglio fino al 5-4 spinta da Caletti, Terzago e Petrov. Predan e Feldner chiudono i conti.