Home Cronaca Taglio di 123 posti a Vittuone, sfilano i dipendenti dell’Abb

Taglio di 123 posti a Vittuone, sfilano i dipendenti dell’Abb

Operai e impiegati dell’Abb di Vittuone hanno sfilato ieri pomeriggio, 14 febbraio, per le vie di Milano, per protestare contro la decisione dell’azienda svizzero-finlandese di spostare la parte di produzione oggi alle porte di Milano proprio in Finlandia. Se l’idea dovesse andare in porto a rischio ci sarebbero 123 posti di lavoro.

I dipendenti hanno protestato contro la scelta dei vertici dell’azienda sfilando dalla stazione della metropolitana di Zara, sulla linea gialla, fino alla vicina Piazzale Lagosta, bloccando il traffico nel tratto indicato. Quindi si sono spostati in via Pola, agli uffici della Regione Lombardia, dove una delegazione ha incontrato Melania Rizzoli, assessore al lavoro della Regione Lombardia. La manifestazione è stata promossa da Cgil, Cisl e Uil, uniti nella protesta, che hanno sottolineato come la scelta non sia figlia di una situazione di crisi dell’Abb, bensì di una volontà di aumentare il profitto a discapito dei lavoratori.