Home Città Metropolitana Cronaca Uccisero il vicino per liti tra gli animali: condannati Angela e Michele...

Uccisero il vicino per liti tra gli animali: condannati Angela e Michele Scarfò

Il tribunale di Monza

La Corte d’Assise di Monza ha condannato i fratelli Angela e Michele Scarfò rispettivamente a dodici e diciassette anni di carcere per l’omicidio di Giuseppe Piazza, avvenuto il 22 giugno del 2017 a Besana Brianza, in provincia di Monza. L’uomo fu assassinato a colpi di pistola nel piazzale davanti alla casa in cui viveva. Il motivo sarebbe dovuto a una serie di liti dovute alla difficile convivenza tra i rispettivi animali domestici, un cane e un gatto. Il 55enne Piazza pagò con la vita i dissidi di vicinato.

Secondo quanto stabilito dalla Corte, l’esecutore materiale è Michele Scarfò, 56 anni, mentre la sorella maggiore Angela sarebbe il “mandante”, dato che è lei la persona che viveva a fianco della vittima e che avrebbe scatenato il fratello dopo i continui litigi per futili motivi.